Reddito cittadinanza: una misura, troppe criticità

Data pubblicazione : 4 marzo 2019

Dopo mesi di narrazioni, il reddito di cittadinanza (Rdc) ha assunto finalmente una fisionomia definita.

Maria Cecilia Guerra Docente (attualmente economista e docente universitaria è stata sottosegretaria del ministero del lavoro e delle politiche sociali nel governo Monti) in questo articolo, pubblicato da Rassegna.it, illustra con chiarezza i limiti e del Decreto sul Reddito/Pensione di Cittadinanza per il quale si possono presentare le domande già dal 6 marzo.

Nel suo lungo percorso ha perso completamente il connotato iniziale di reddito incondizionato e indipendente dalla situazione economica, che garantiva la “libera scelta del lavoro” e ha assunto le caratteristiche più classiche di una misura di contrasto alla povertà, soggetta a prova dei mezzi e condizionata alla disponibilità al lavoro.

Scarica l’articolo dal sito di Rassegna.it

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi