Chi Siamo

Lo SPI (nome per esteso Sindacato Pensionati Italiani) è il sindacato che, nella CGIL, organizza e tutela le pensionate e i pensionati provenienti da tutte le categorie di lavoro e di regime pensionistico e le persone anziane in età pensionabile.

Lo SPI CGIL assume il valore della solidarietà tra le persone e le generazioni, promuove l’uguaglianza delle donne e degli uomini e il riconoscimento di diritti fondamentali quali il lavoro, un reddito dignitoso, la tutela della salute, la tutela sociale, la sicurezza, la formazione permanente e l’informazione.

In particolare lo SPI CGIL :

  • Contribuisce attivamente alle iniziative della Cgil sulle tematiche generali: occupazione, lavoro, sviluppo, giustizia fiscale, stato sociale, democrazia e pace.
  • Sviluppa un rapporto d’intesa e collaborazione con gli enti e le associazioni del territorio che svolgono attività indirizzate al cittadino anziano e pensionato.
  • Assicura ai pensionati assistenza nello svolgimento di pratiche previdenziali, sanitarie e fiscali, in accordo con il sistema dei servizi e con le strutture della Cgil.
  • Difende i diritti dei pensionati e fornisce risposte concrete per la loro qualità della vita e di salute.
  • Fa contrattazione sociale con gli Enti Locali, Regione, Città Metropolitane e Comuni, Enti vari, sui temi della sanità, del fisco, dei trasporti e più in generale del welfare.
  • Promuove la solidarietà, la condivisione, il dialogo e il sostegno con progetti che favoriscono l’aggregazione.

Una pillola della nostra storia

Lo SPI CGIL nacque nel 1946 come sindacato unitario, allora si chiamava FIP (Federazione Italiana Pensionati). Svolse il suo primo congresso nel gennaio del 1948, e, a causa della rottura dell’unità sindacale, un anno dopo nacque la FIP CGIL. Nel 1977 cambierà nome in Sindacato Pensionati Italiani.

Dal Congresso di Pesaro del 1991 la Lega è diventata la struttura territoriale di base dello SPI. Oggi la Lega è il centro vitale della sua politica con compiti fondamentali sia sul versante organizzativo, sia su quello programmatico. Nella Lega si svolge l’attività dei pensionati, dai servizi all’organizzazione delle iniziative, fondamentale per costruire e sviluppare i legami dello Spi nel territorio.

Come ci si iscrive

Allo Spi Cgil possono iscriversi pensionati e le pensionate nonché le persone anziane ultrasessantenni.

Per farlo, rivolgiti alla sede territoriale dello SPI CGIL. Lì, potrai sottoscrivere una delega,in base alla quale, la quota mensile ti verrà trattenuta direttamente dalla pensione.
I nostri incaricati ti forniranno tutte le informazioni in proposito.
Dal momento della sottoscrizione della delega, potrai usufruire dei servizi e delle convenzioni riservate agli iscritti alla CGIL e allo SPI che troverai in questo sito.

Segreteria Regionale

Giuseppe MANTOVAN
Segretario Generale
giuseppe.mantovan@cgilpiemonte.it
Rapporti con la Confederazione, con FNP e UILP,
Riforme, Studi e ricerche, Formazione,
Politica dei Quadri, Politiche Internazionali
Carlo CERUTTI
Segretario Organizzativo
carlo.cerutti@cgilpiemonte.it
Responsabile Dipartimento Organizzazione
Tesseramento, Banca Dati, Risorse e Bilancio,
Eventi e Manifestazioni, Sito, Comunicazione,
Informatizzazione, SINCGIL nelle sue diverse articolazioni,
Fondo FAS, Direzione del Personale
Rapporti con Inca, Caaf, Sunia, Federconsumatori
Dario BONI Responsabile Dipartimento Previdenza,
Politiche previdenziali, tutela al reddito e politiche fiscali, Rapporti con le strutture di Patronato,
Relazioni con sede INPS e strutture di sorveglianza (CIV),
Politiche di aggiornamento nelle materie previdenziali e di formazione alla conoscenza della
normativa pensionistica e al programma “Collaboratori SPI per INCA” con la collaborazione
della compagna Daniela Guglielmotto.
Collabora con il Dipartimento Organizzazione per attuazione di progetti SPI-INCA e accessi INPS
per CU-OBISM
Assunta DE CARO
decaro@cgiltorino.it
Responsabile Dipartimento della Contrattazione sociale territoriale, Benessere e Diritti,
Casa, Tariffe, Riforme Istituzionali, Sicurezza,
Legalità e Campi confiscati alla mafia coordinandosi con l’organizzazione,
Politiche del benessere, Politiche di genere, Coordinamento Donne,
Condivide con l’organizzazione la realizzazione in SINCGIL dello “Sportello Sociale”
Graziella ROGOLINO
rogolino@cgilpiemonte.it
Responsabile Dipartimento Area Socio-Sanitaria
Politiche Socio-Sanitarie, Servizi Assistenziali, non Autosufficienza
Politiche Auser e Terzo Settore
Fondi Sociali Europei, Politiche dell’Immigrazione
Condivide con l’organizzazione la realizzazione in SINCGIL dello “Sportello Sociale”

Apparato Politico

Marino BOIDO Opera in stretta collaborazione con i territori per la gestione degli accessi e
per l’attuazione operativa del sistema SINCGIL nelle sue diverse articolazioni
e per la gestione del PC Ca.R.Pe Add-on con formazione operativa sul territorio
Mario BORGNA
mario.borgna@cgilpiemonte.it
Incarico a supporto dell’area Socio Sanitaria
Daniela GUGLIELMOTTO
daniela.guglielmotto@cgilpiemonte.it
Formazione, Previdenza
Massimo SCAVARDA
m.scavarda@cgiltorino.it
Opera per l’attuazione dei progetti SPI-INCA.
Immigrazione e referente dell’organizzazione per la comunicazione,
Sito SPI, Newsletter e LiberEtà
Progetto Memoria

Statuto SPI CGIL Download file .PDF

I commenti sono chiusi